Sunday, 30 October 2011

feelings you can dispose of

No comments:
Il vero spirito d'Abruzzo va cercato tra le montagne.
Natali costieri, cuore irrorato da sangue montanaro.
La montagna, non è necessariamente quella dei parchi, dei film girati a Campo Imperatore, quella che si staglia all'orizzonte della devastante spettacolarizzazione mediatica del centro dell'Aquila. Una montagna lontana dalle autostrade e dalle pagine plastificate delle riviste, avvolta nel bozzolo della sua dimessa, silente cupezza. Lasciando la statale costiera e inerpicandosi tra le strade tortuose che si snodano tra i pendii della Majella, nella pancia della comunità montana altovastese, si giunge a Fraine. A Fraine non troverete bed & breakfast o agriturismi, non troverete musei, o strutture turistiche. A Fraine, recatevi per un salto nel passato, ma non un passato usa e getta, a misura di portafogli. Qui, forse, il presente non è mai arrivato. E il futuro è oggi. Recatevi in questi posti per l'autenticità della gente. Autentica nella determinazione, testardaggine e durezza, unita alla gentilezza dei modi, alla sincerità degli sguardi. Posti in cui la bellezza non si imprime negli occhi, ma scuote, invisibilmente, il cuore. Posti che lasciano qualcosa di piccolo, ineffabile. Ma intenso, come una ferita, e duraturo. Come una cicatrice.

The true spirit of Abruzzo is to be sought among the mountains.
Born by the sea, my heart supplied with mountaineers' blood.
Mountain being unnecessarily that of the big parks, that of films shot at Campo Imperatore, that you can spot at the horizon from the devastating TV show of L'Aquila. A mountain far from highways and from the pages of glossy magazines, curled up in the cocoon of its humble, silent dimness. Leaving the coastal motorway, and climbing the winding roads unravelling around Mount Majella, in the belly of the Comunità Montana Altovastese, one can get to Fraine. In Fraine you won't find bed and breakfasts, museum or touristic facilities. Get to Fraine for a leap into the past, yet not a wallet-friendly, disposable past. Perhaps, present has never arrived here. And future is today. Go for the authenticity of the people. Authentic in their determination, stubbornness and harshness, and kindness and truthful look. Where beauty won't stay engraved in the eyes, yet shakes your heart invisibly. Places that will leave you with something small, unspeakable. Something deep like a wound. And long lasting like a scar.